CHIAMA SUBITO
0731 214634
 
 
 
 
 
 
 
 
Windows 10 Aggiornamento 1511, 10586
13/11/2015
Arriva Windows 10 Fall Update, nome in codice Threshold 2. Scopriamone caratteristiche, cambiamenti e miglioramenti.

L'aggiornamento Threshold 2 di Windows 10, noto anche come Fall Update, è alle porte. Si tratta del lavoro svolto da Microsoft in questi ultimi mesi. Dal 29 luglio, giorno del debutto del sistema operativo, Microsoft ha pubblicato sei build Windows 10 Insider Preview, distribuite tramite il canale Fast (Veloce). Solo due build, la 10565 e la 10586 sono state pubblicate anche sul canale Slow (Lento).

In tutte queste build sono state aggiunte alcune novità, ma i miglioramenti più importanti sono arrivati in particolare con le versioni 10547, 10565 e 10576. Le altre, tra cui l'ultima 10586, si sono concentrate sulla risoluzione di bug e altri piccoli accorgimenti. Vediamo quindi cosa possiamo attenderci da Windows 10 Fall Update.

 

Menù Start

Microsoft si è concentrata sull'affinamento dell'interfaccia utenteaggiungendo nuove caratteristiche e migliorando l'esperienza generale. Il menu Start è una delle aree su cui la casa di Redmond ha messo gli occhi. L'aggiornamento porta una quarta colonne di tile e aumenta il limite delle tile supportate da 512 a 2048.

Microsoft ha anche rivisto il menu che compare cliccando con il tasto destro sulle Live Tile e il sottomenu "Ridimensiona" è stato aggiornato per semplificare la scelta della dimensione delle tile.

 

Modalità tablet e Menu contestuali

Gli utenti che usano la modalità tablet noteranno che nella Task View è possibile affiancare applicazioni, cambiare app già affiancate ed effettuare uno swipe in basso per chiudere le app. 

Microsoft ha lavorato anche sui menu contestuali per renderli più uniformi con il resto dell'interfaccia. Dopo l'aggiornamento gli utenti vedranno menu contestuali ridisegnati per il desktop, la taskbar e altre parti del sistema operativo. 

 

Cortana

L'assistente digitale Cortana è protagonista di importanti cambiamenti e miglioramenti (probabilmente non disponibili in tutto il mondo), come il riconoscimento della scrittura a mano. Gli utenti Windows 10 possono così usare una stilo per creare promemoria basati su posizioni, orari e numeri che Cortana sarà in grado di riconoscere dai vostri appunti digitali.

L'assistente potrà inoltre tenere traccia delle vostre prenotazioni di film e altri eventi passando al setaccio la vostra email per eventuali conferme. Poi, due ore prima dell'evento, Cortana vi fornirà il percorso per arrivare a destinazione oppure la possibilità di usare un servizio come Uber.

Microsoft permetterà a Cortana anche di avvisarvi di chiamate perse sul vostro Windows Phone. Inoltre potrete rispondere alle chiamate perse con un SMS direttamente dalla notifica. Una volta ricevuto il testo lo smartphone completerà l'operazione inviando il messaggio al destinatario.

 

Desktop

Per quanto riguarda il desktop Microsoft non ha operato rivoluzioni, ma alcuni cambiamenti saranno comunque evidenti. Ad esempio c'è una nuova barra titolo colorata sul desktop che rende più uniformi Esplora file, desktop e app Windows. La barra titolo colorata sarà visibile andando in Impostazioni - Personalizzazione - Colori e dovrete abilitare "Mostra colore in Start, sulla barra delle applicazioni e nell'opzione barra titolo".

Le app Windows, incluse Impostazioni, Store e Microsoft Edge mostreranno un colore di sfondo in avvio simile allo schema colore del profilo e le applicazioni avranno le stesse animazioni di chiusura delle applicazioni desktop.

Un'altra aggiunta che apprezzeranno i "multitasker" è la possibilità di ridimensionare l'app adiacente allo stesso tempo in cui state ridimensionando una finestra. Se non avete tale funzione attiva, andate in Impostazioni - Sistema - Multitasking.

Insieme ai menu contestuali aggiornati e altri cambiamenti al desktop Microsoft sta anche cambiando alcune vecchie icone in favore di versioni più moderne. Ad esempio vedrete nuove icone per nel Pannello di Controllo, per Gestione Dispositivi e Registro.

 

Impostazioni

Una delle aree in cui Microsoft ha fatto forse più interventi è Impostazioni. Non solo l'azienda vi sta spostando sempre più elementi dal Pannello di Controllo, ma ha aggiunto anche alcune caratteristiche interessanti.

 

Sistema

In Sistema - Schermo potete modificare le impostazioni di scaling senza dover cliccare sul tasto applica. Basta spostare lo slider e vedere i cambiamenti.

In Sistema - Multitasking, come scritto in precedenza, gli utenti potranno ridimensionare qualsiasi finestra ancorata adiacente simultaneamente, quando ridimensionate l'altra app o finestra.

In Sistema - Alimentazione e Sospensione, il Surface e forse altri dispositivi a batteria vedranno il profilo Salvami quando Cortana sa che sono lontano. In Sistema - Archiviazione, Microsoft ha finalmente attivato l'abilità d'installare app su un dispositivo di archiviazione secondario, ad esempio la scheda SD.

In Sistema - Informazioni su, c'è un nuovo logo di Windows 10 che cambia colore in base allo schema colore del sistema.

 

Dispositivi

In Dispositivi - Stampanti e scanner, c'è una nuova caratteristica che permette di far gestire a Windows quale stampante è quella di default, che diventerà l'ultima usata.

In Dispositivi - USB c'è ora un'opzione per avvisare l'utente se c'è un problema di connessione ai dispositivi USB.

 

Personalizzazione

In Personalizzazione - Colori non ci sono novità, ma come scritto prima il "Mostra colore su Start, Taskbar, Action Center e barra titolo" ora attiva le barre del titolo colorate su app e finestre.

In "Personalizzazione - Schermata di blocco" Microsoft porta Windows Spotlight su Windows 10 Pro. Questa funzione cambia periodicamente lo sfondo della schermata di blocco ed è disponibile sotto "Sfondo".

In Personalizzazione - Start gli utenti hanno due nuove opzioni: Mostra più tile, che permette di avere una quarta fila di tile nel menu Start. L'altra è Occasionalmente mostra suggerimenti in Start, che permette agli utenti di decidere se vogliono vedere più suggerimenti di app dello Store nel menu Start.

 

Account

In Account - Il tuo account non ci sono nuove caratteristiche ma c'è una nuova posizione centrale che permette agli utenti di aggiungere account per email, calendario e contatti.

In Account - Accesso società, le aziende potranno facilmente connettere il PC ad Azure AD e registrare il dispositivo utilizzando la gestione dei dispositivi (MDM).

 

Data/ora e lingua

In "Data/ora e lingua - Data e ora" potete impostare la zona temporale affinché si aggiorni automaticamente.

 

Privacy

In "Privacy - Cronologia chiamate" gli utenti possono consentire alle app di accedere allo storico delle chiamate. Questa è una nuova sezione di Windows 10 Fall Update.

In "Privacy - Email" gli utenti possono controllare le app che accedono e inviano email. Anche questa è una nuova sezione di Windows 10 Fall Update.

In "Privacy - Trova il mio dispositivo". similmente a Windows 10 Mobile, gli utenti potranno configurare questa caratteristica se desiderano trovare il loro dispositivo nel caso venga perso o rubato. Questa soluzione funziona con un Microsoft Account.

Aggiornamento e sicurezza

In Aggiornamento e sicurezza - Attivazione ci sono alcuni notevoli cambiamenti. In Windows 10 Fall Update c'è un nuovo campo Codice Product Key che indica il metodo di attivazione "digital entitlement" o "product key". Potete cliccare anche su "Get more info" per capire il vostro tipo di attivazione.

 

 

 

Microsoft Edge

Il nuovo browser di default di Windows 10 offre alcuni cambiamenti. Oltre alla risoluzione di bug e miglioramenti, Microsoft ha aggiunto l'anteprima delle schede per gli utenti che passano il mouse sopra alle schede aperte, ottenendo una piccola anteprima di una particolare pagina web.

Gli utenti Microsoft Edge possono finalmente sincronizzare password, preferiti e strumenti della Reading List tra diversi dispositivi.

L'assistente Cortana in Edge è più produttivo, ora gli utenti possono evidenziare testo e ricercare contenuti dai file PDF.

C'è anche l'abilità di avviare più istanze del browser, e gli strumenti F12 per sviluppatori ora sono ospitati nella finestre principale. Microsoft ha aggiunto l'API Object Real-Time Communication (ORTC) che permette la comunicazione in real-time senza plugin installati.

Windows 10 Fall Update abilita Cast media to device, che è simile alla Google Chromecast, per consentire agli utenti di trasmettere video, immagini e audio da Microsoft Edge a qualsiasi dispositivo Miracast e DLNA tramite rete.

Non è richiesta configurazione. Basta visitare semplicemente un sito con contenuto compatibile (come YouTube, Facebook o Pandora), andare nel menu principale di Edge e cliccare su Cast media to device. Le estensioni in Edge arriveranno nel 2016.

 

App

L'azienda ha aggiornato molte applicazioni integrate come Posta e Calendario, Foto e Groove Musica nell'ultimo periodo e con il nuovo aggiornamento abbiamo nuove app come Sway e le nuove app messaggi con Skype.

Dopo aver installato Windows 10 Fall Update gli utenti vedranno nuove app Messaggi, Telefono e Skype video installate sui loro sistemi. Le nuove app sono molto basilari e danno la sensazione di essere ancora un "work in progress".

Nella app Messaggi gli utenti possono inviare messaggi di testo ad altri contatti Skype ma gli SMS non sono supportati. L'app Telefono permette di chiamare altri utenti su Skype, vedere la cronologia e accedere a Speed Dial.

L'app Skype video non include troppe caratteristiche. Potete fare videochiamate con qualsiasi contatto Skype, accedere ad alcune impostazioni su contatti e notifiche e configurazione di base. Potete disabilitare la vostra videocamera per fare solo chiamate audio tramite Skype.

 

Cambiamenti invisibili

Microsoft ha lavorato molto per ottimizzare il sistema operativo e renderlo più stabile e fluido. C'è un Memory Manager aggiornato che ha una nuova caratteristica chiamata compression store. L'idea è che quando è necessaria della memoria, le pagine inutilizzate veranno compresse in memoria anziché scritte sul disco. Questo nuovo concetto dovrebbe aiutare a rendere i PC più veloci, in generale, ma darà maggiori frutti sui dispositivi di fascia bassa con hardware meno potente.

Quelli che usano la virtualizzazione apprezzeranno la presenza della virtualizzazione nidificata, che permette agli utenti di far funzionare macchine virtuali Hyper-V all'interno di macchine virtuali. L'aggiornamento cambia anche la funzione "Reset This PC" per permettere agli utenti di ripristinare i loro PC al Fall Update anziché a Windows 10 (build 10240). Con questo cambiamento gli utenti che hanno aggiornato da Windows 8.1 perderanno le personalizzazioni del produttore, ma ciò non avverrà se il vostro PC aveva già Windows 10.

Windows 10 guadagna anche la tecnologia Speed Shift sui sistemi con CPU Intel Skylake. Si tratta di una caratteristica del sistema per delegare determinate operazioni, come frequenza e tensione ai processori al fine di rendere il computer più reattivo e con una migliore capacità di gestire il consumo energetico.

Microsoft ha infine fatto alcuni cambiamenti all'attivazione. La nuova release permette agli utenti di attivare Windows 10 con product key genuine Windows 7, 8 o 8.1 senza la necessità di passare dal tedioso processo dell'aggiornamento. E se l'attivazione fallisce gli utenti potranno andare direttamente in Impostazioni - Aggiornamenti e sicurezza - Attivazione e cambiare facilmente la chiave di attivazione.

 

Conclusioni

Il Fall Update di Windows 10 porta alcuni miglioramenti e cambiamenti davvero necessari al sistema operativo. Anche se le novità non sono molte, ci sono diversi interventi sotto il cofano che dovrebbero rendere Windows 10 più stabile e affidabile. C'è molto da fare però e forse i frutti più importanti si vedranno con Redstone, nome in codice del prossimo grande aggiornamento del sistema operativo atteso per metà 2016. Cosa ne pensate di Windows 10 e di questo Fall Update? Fatecelo sapere nei commenti!

Chiedi Informazioni
COMPUTER PLUS srl
Viale della Vittoria 8/a
60035 JESI (AN)
Tel. 0731 214634
Fax 0731 221903
info@computerplus.it
info@pec.computerplus.it
Chi Siamo
Dove Siamo
Lo Staff
Contatti
Richiesta assistenza
Supporto
 
Effettua i tuoi pagamenti online!
È facile e veloce!
 
Inoltre puoi utilizzare anche il nostro POS virtuale per pagare anticipi o fatture ⇨ pos.computerplus.it
© Copyright 2015 Computer Plus srl | P.Iva IT01538200427 | Politica sulla privacy | Informativa sui cookies