CHIAMA SUBITO
0731 214634
 
 
 
 
 
 
 
Ransomware
 
Aumentati del 767% gli attacchi ransomware
26/04/2021
Da un recente report di Kaspersky sul panorama del ransomware tra il 2019 ed il 2020 emerge che il numero degli utenti kaspersky che ha avuto a che fare con un ramsonware è cresciuto del 767%. L'italia risulta essere tra i 10 Paesi più colpiti.

I ransomware mirati sono dei malware utilizzati per estorcere denaro a obiettivi di alto profilo, come aziende, agenzie governative ed enti comunali.

Guardando invece ai ransomware generici, il numero complessivo di utenti colpiti, è diminuito del 29%.

WannaCry rimane la famiglia di ransomware più diffusa.

Gli attacchi ransomware consistono nel furto di informazioni personali che vengono criptate e utilizzate per richiedere un riscatto.

La prima volta in cui si è parlato di ransomware è stato nel 2010 a seguito di due note malware, WannaCry e Cryptolocker, che hanno avuto effetti su larga scala,  e che hanno preso di mira decine di migliaia di utenti chiedendo, spesso, somme di denaro esigue in cambio della restituzione dei file.

Nel corso degli anni, nel mondo, queste campagne sono diminuite. Dal 2019 al 2020, si è passati da 1.537.465 a 1.091.454 attacchi, con una decrescita del 29%. In Italia al contrario c'è stato un incremente del 2,01% nel 2019 e del 2,43% del 2020.

Sono invece in auemnto in tutto il globo gli attacchi di ransomware mirati.

Gli attacchi ransomware mirati sono rivolti ad aziende, professionisti, enti pubblici centrali o periferici, organizzazioni sanitarie, con l'obiettivo di estorcere denaro.

Questo genere di attacchi sono molto complessi (compromissione della rete, ricognizione e meccanismi di persistenza, o movimento laterale) e le somme di denaro richieste sono in proporzione al fatturato di chi subisce l'attacco.

I dieci Paesi più colpiti da ransomware mirati sono stati Cina, Federazione Russa, Sud Africa, Vietnam, Stati Uniti d’America, Germania, India, Brasile, Francia e Italia.

L’Italia è anche ai primi posti dei Paesi più interessati dagli attacchi ransomware per mobile: nel 2019 si è posizionata al quinto posto, con il 2,19% di utenti italiani che avevano incontrato questa minaccia, e al sesto posto nel 2020 con l’1,41%.

Tra le famiglie di ransomware che stanno facendo più danni in questo periodo troviamo Maze, RagnarLocker, responsabile di numerosi attacchi.

Il panorama dei ransomware è cambiato radicalmente rispetto ai primi attacchi. Le aziende e le organizzazioni resteranno i target principali di attacchi ransomware sempre più sofisticati e distruttivi. È dunque necessario che le aziende adottino un insieme di pratiche di sicurezza olistiche e complete per proteggere i loro dati”, ha commentato Fedor Sinitsyn, esperto di sicurezza di Kaspersky.

Maggiori informazioni sul panorama dei ransomware sono disponibili su Securelist. Per proteggere l’azienda dai ransomware, gli esperti di Kaspersky raccomandano di:

  • I sistemi operativi ed i softwaare di tutti i dispositivi devono sempre essere aggiornati per prevenire l’exploit di vulnerabilità.
  • Avere all'interno della rete un software antivirus professionale sempre aggiornato e correttamente configurato
  • Implementare un sistema DLP per evitare l'uscita indesiderata di documenti verso l'esterno
  • Eseguire regolarmente il backup dei dati e assicurarsi di potervi accedere rapidamente in caso di emergenza quando necessario.
  • Condurre un audit di sicurezza informatica delle reti e correggere ogni vulnerabilità scoperta nel perimetro aziendale o all’interno del network.
  • Spiegare ai dipendenti che i ransomware possono essere facilmente veicolati attraverso e-mail di phishing, siti web falsi o software scaricati da fonti non ufficiali.
  • Assicurarsi che i dipendenti siano consapevoli dei rischi e monitorare le loro conoscenze in materia di sicurezza attraverso dei test.

 

Fonte: Adnkronos
Chiedi Informazioni
COMPUTER PLUS srl
Viale della Vittoria 8/a
60035 JESI (AN)
Tel. 0731 214634
Fax 0731 221903
info@computerplus.it
info@pec.computerplus.it
Chi Siamo
Dove Siamo
Lo Staff
Contatti
Richiesta assistenza
Supporto
 
Effettua i tuoi pagamenti online!
È facile e veloce!
 
Inoltre puoi utilizzare anche il nostro POS virtuale per pagare anticipi o fatture ⇨ pos.computerplus.it
© Copyright 2015 Computer Plus srl | P.Iva IT01538200427 | Termini e Condizioni> | Politica sulla privacy | Informativa sui cookies